La protesta dei lavoratori dello spettacolo

Questa mattina si sono radunati sotto palazzo Ferro Fini, gli addetti del settore dello spettacolo chiedendo soluzioni alternative alla chiusura totale. I rappresentanti delle varie categorie, circa 300 persone, hanno manifestato con striscioni, bandiere, e slogan. C’erano attori di teatro, musicisti e cantanti, lavoratori del circo e degli spettacoli ambulanti e pure membri di associazioni…

Crisanti starebbe per lasciare Padova direzione Spallanzani

Ad anticipare la notizia è il sito dell’Espresso: il professor Andrea Crisanti starebbe per lasciare l’Università di Padova per trasferirsi allo Spallanzani, centro nazionale per le malattie infettive, e a quanto pare sarebbero state determinanti le frizioni con Zaia, ma per il momento il condizionale è d’obbligo. A riaccendere di recente la polemica è stata…

Superbonus 110%: Intesa Sanpaolo e Confindustria a sostegno delle imprese del territorio

Intesa Sanpaolo e Confindustria Venezia (area metropolitana di Venezia e Rovigo) hanno siglato un accordo per il supporto e l’assistenza alle imprese associate per gli interventi previsti dai meccanismi del Superbonus 110% e dagli altri incentivi fiscali introdotti dal Decreto Rilancio, legati al rafforzamento strutturale e all’efficientamento energetico degli edifici. Grazie al nuovo accordo, Intesa…

La mafia nigeriana in Veneto: 31 arresti

A vederlo, sembrava il classico rapper che siamo abituati a vedere nei videoclip provenienti dall’America: capi griffati, catene d’oro al collo, orecchini di diamanti alle orecchie, occhiali da sole appariscenti. Una star. E a onor del vero, c’è da dire che DJ Boogie, come si fa chiamare Emmanuel Okenwa, qualcosa in comune con i rapper…

Terrorismo: il doppio gioco della Francia costa caro

Correva il 2014. E nel pieno deflagrare della guerra in Siria, con le armate nere dell’ISIS che seminavano il terrore conquistando sempre più porzioni di territorio, una voce, per lo più inascoltata, si levò, lanciando un preciso monito all’Occidente. La voce era di Bashar al-Assad, il “sanguinario dittatore siriano”. Che, sul terrorismo islamico (un incubo…