BPVI: il Tribunale rigetta l’annullamento delle “baciate” e la richiesta di danni

Una sentenza del Tribunale delle Imprese di Venezia ha rigettato l’azzeramento e la richiesta di danni per le “baciate” della ex Banca Popolare di Vicenza, sostenendo che le responsabilità di Gianni Zonin e di Samuele Sorato, rispettivamente ex presidente ed ex amministratore delegato della banca, devono essere dimostrate. Un fulmine a ciel sereno, nell’infinito strascico…