Treviso City Card: il progetto per valorizzare siti di interesse turistico e culturale

È stato presentato ieri il primo step del progetto “City Card” nell’ambito del piano strategico e operativo per la valorizzazione dei siti d’interesse turistico-culturale della città di Treviso.Così l’Amministrazione intende avviare un processo condiviso di promozione della città. Partendo dagli Istituti culturali, il progetto coinvolge infatti i servizi e il tessuto economico e dell’accoglienza cittadina…

Assindustria per la scuola: una generazione da salvare

Lunedì è stato il giorno del ritorno parziale in classe per ragazze e ragazzi delle scuole superiori del Veneto e di almeno altre sei regioni. Una riapertura che ha il valore e il significato di una ripartenza per l’intera società, pur sapendo che non mancheranno le difficoltà. “Nella prolungata incertezza (per famiglie e studenti), la…

Ok al collegamento ferroviario con l’Aeroporto di Venezia, ma con prescrizioni e opere compensative

La Giunta regionale del Veneto, convalidando quanto convenuto nell’incontro svoltosi il 21 gennaio scorso tra la vicepresidente e assessore alle infrastrutture della Regione, Elisa De Berti, e il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha espresso, con apposito provvedimento, parere favorevole ai fini dell’intesa sulla localizzazione dell’intervento denominato “Collegamento ferroviario con l’Aeroporto Marco Polo di Venezia”,…

Spazio Hub Vicenza: Comune e Confartigianato a sostegno dell’imprenditorialità giovanile

Con la firma del protocollo d’intesa tra Comune di Vicenza e Confartigianato Imprese provinciale prende il via Spazio Hub Vicenza, acceleratore d’impresa dedicato agli under 35 residenti nel capoluogo. Il progetto, nato per creare lavoro e sviluppo nelle comunità locali, sarà ospitato nei locali comunali del B55 nel Polo Giovani di contra’ Barche e coinvolgerà…

L’Ucraina chiude i canali dell’opposizione

Si tratta di un gesto senza precedenti nell’Europa allargata; tipico delle dittature e dei regimi più autoritari, a cui non si è più abituati. Eppure, a questi livelli è arrivata la fobia verso la Russia da parte dell’Ucraina; che con decreto presidenziale ha ordinato la fine delle trasmissioni televisive per alcune emittenti considerate filo-russe: 112.Ukraina,…