Confine Usa-Messico: boom di arresti

Dem o Repubblicani, poco cambia quando si tratta di immigrazione clandestina. Anzi. È quello che emerge da una inchiesta del Wall Street Journal, e che demolisce un castello in aria al quale, oramai, solo i più illusi ancora credono. Anche i democratici di Joe Biden respingono gli immigrati. E, non contenti, stabiliscono il record di arresti dal…

La spocchia del sentirsi primi al mondo

Ahi, poveri inglesi. Sconfitti nel modo più doloroso – all’ultimo e in casa propria – dopo aver accarezzato l’idea di poter finalmente vincere un trofeo prestigioso con la loro Nazionale. Dopo l’unico, lontano successo del ’66. Umiliati e toccati nel profondo; così tanto da vedere i giocatori togliersi la medaglia d’argento (tristissima, e che poco…

Yemen: continuano gli scontri, Houthi in difficoltà

La guerra nello Yemen non sembra conoscere fine. Dopo diverse settimane in cui i ribelli Houthi avevano preso il sopravvento, sembrando beneficiare delle limitazioni poste da Washington alla coalizione filo-governativa a guida saudita, la situazione si è ora invertita. Gli Houthi avevano rifiutato tutti i possibili accordi di pace che la controparte, coadiuvata dalla comunità…

Haiti: assassinato il presidente Moise

Il presidente di Haiti, il 53enne Jovenel Moise, è stato assassinato questa notte all’interno della sua abitazione. Il premier haitiano, Claude Joseph, ha dato l’annuncio in mattinata. Spiegando che ad uccidere Moise è stato un commando composto da persone non ancora identificate; penetrato all’interno della residenza e che ha fatto fuoco contro l’attuale presidente e…

Furia talebana in Afghanistan: esercito in rotta

Le forze di sicurezza afghane sono letteralmente assediate dai Talebani, giunti a controllare oramai 1/3 del Paese. Il ritiro delle truppe americane e di quelle dei paesi alleati, annunciato a metà aprile e in corso di ultimazione, ha provocato entusiasmo tra le fila dei Talebani e scoramento tra quelle delle forze regolari. Il movimento fondamentalista,…

Cina: per i 100 anni del PCC XI Jinping sfoggia i muscoli

Giacca maoista, ritratto del “grande timoniere” sotto il palco e parole di fuoco. Per festeggiare i 100 anni del Partito Comunista Cinese, il presidente Xi Jinping non ha voluto lesinare i riferimenti alla grandezza che il Partito ha portato alla Cina. Ponendo l’accento sul passato coloniale, e su come Pechino sia ancora in debito nei…

Addio a Rumsfeld: artefice del disastro iracheno

Si è spento a 88 anni Donald Rumsfeld, ex Capo del Pentagono – alla lettera Segretario della Difesa – durante la presidenza di Bush Jr. Rumsfeld è stato uno degli architetti delle invasioni americane perpetrate nei primi anni 2000; in seguito all’attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre. La prima nel 2001, in Afghanistan, a caccia…

Brasile: Bolsonaro schiera l’esercito contro la deforestazione

Il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha deciso di inviare soldati in Amazzonia per cercare di porre un freno all’incessante deforestazione. Un fenomeno che sembra non conoscere tregua e che, anzi, ha subito un’accelerazione negli ultimi anni. Nel 2019, l’Istituto Nazionale di Ricerche Spaziali del Brasile (INPE) ha stimato in oltre 10.000 i chilometri quadrati…

Matrice islamista dietro agli attacchi in Germania

Dopo il primo, tragico episodio accaduto il 25 giugno a Würzburg – in cui un cittadino somalo armato di coltello ha assassinato tre persone e ne ha ferite gravemente altre cinque – la Germania è ripiombata nell’incubo ieri mattina. Un uomo, ad Erfurt, ha accoltellato due persone; ferendole, apparentemente, in maniera non grave. La polizia…

Usa: polizia violenta? Contrordine di Joe Biden

#DefundThePolice era uno degli hashtag più in voga all’indomani dell’omicidio George Floyd. Che innescò, un anno fa, il movimento “Black Lives Matter” e accese i riflettori sulle violenze della polizia americana. Nel pieno della campagna elettorale, Joe Biden strizzò l’occhio all’ala più liberal del Partito Democratico. Cavalcando la protesta contro la polizia e schierandosi in…

Cannoni fumanti al largo della Crimea

“Un test della risoluzione russa sulla sua sovranità in Crimea: al quale Mosca ha risposto in modo particolarmente duro e poco diplomatico”. Così l’ex colonnello della Royal Navy britannica, Mark Gray, ha commentato il curioso episodio andato in scena pochi giorni fa al largo della penisola della Crimea. I fatti. Una nave da guerra del…

Le privatizzazioni in Oman un’opportunità per l’Italia

Liberarsi dal peso del petrolio come unica fonte di reddito; aprendosi ad investimenti stranieri per rilanciare l’economia. Si potrebbe definire così, l’ambizioso piano per il futuro “Vision 2040” messo a punto dal sultanato dell’Oman; ricchissimo Paese nel Sud-Est della penisola arabica. La vulnerabilità di dipendere esclusivamente dalla vendita dell’”oro nero”, è sempre più chiara per…

I risvolti dell’incontro Biden-Putin

L’incontro a Ginevra tra i due presidenti di Stati Uniti e Russia, si è svolto in un clima di amichevole rivalità. Il più soddisfatto di quest’esito, è stato sicuramente Vladimir Putin; accortosi di come Washington non abbia così voglia di orientare verso Mosca tutta la sua potenza economica, diplomatica e militare. Preferendo tenere alta la…

L’Iran sceglie gli ultraconservatori

Ebrahim Raisi è il nuovo presidente dell’Iran. Il candidato dell’ala conservatrice e tradizionalista, fedelissimo della guida spirituale del Paese, l’ayatollah Kamenei, ha vinto con il 61,95% dei consensi. Dopo due mandati del riformista Rohani, l’Iran, seppur svogliatamente (alle elezioni si è recato a malapena un terzo degli aventi diritto) volta pagina. Nessuna recriminazione o protesta; lo…

Biden e Putin: primo passo verso la distensione

Come logico che fosse, non è bastato un incontro a dirimere tutte le difficoltà che hanno segnato i rapporti russo-americani degli ultimi 7 anni (a partire dalla crisi ucraina). Ciò che però conta, è che tra i due presidenti c’è stata sincera disponibilità al dialogo e volontà di stare insieme. Soprattutto, si è raggiunto l’accordo…

Si chiude il G7: la Cina protesta

Il G7 si è chiuso in Cornovaglia, Inghilterra, con proteste neanche troppo velate da parte di Pechino. Se è l’incontro di mercoledì tra Biden e Putin – volto a ripianare i molti punti di contrasto tra Russia e Stati Uniti – ad attirare gli sguardi interessati della comunità internazionale, è però la Cina ad uscire…

Perù: testa a testa nelle elezioni presidenziali

Un Paese spaccato in due; questo è quello che esce dalle elezioni presidenziali tenutesi in Perù lo scorso fine settimana. I due contendenti – l’esponente della sinistra radicale, Pedro Castillo, e quella di destra, Keiko Fujimori – sono separati da appena 67.000 voti; con Castillo avanti con il 50,2% e la Fujimori che rincorre con…

L’Italia si ritira dall’Afghanistan

Sulla scia della decisione presa da Washington, l’Italia si ritira dall’Afghanistan. Dopo quasi 20 anni e, soprattutto, 53 militari morti, il tricolore viene ammainato nella nostra base di Herat, nell’Est del Paese. In una cerimonia dal sapore agrodolce che ha visto presenti importanti autorità nazionali – dal ministro della Difesa, Guerini, al capo di stato…

Yemen: nuovo attentato a Ma’rib provoca strage

Un attentato ha nuovamente scosso la cittadina di Ma’Rib, nel Nord-Ovest dello Yemen. 17 i morti, tra cui una bambina; tutti civili che si trovavano nei pressi di una stazione di servizio. La strage è l’ennesimo tassello di un’offensiva lanciata, ancora nello scorso febbraio, dai ribelli Houthi per strappare la città di Ma’Rib alle forze…

Italia protagonista nel Sahel

Il Sahel, area dell’Africa subsahariana vittima di crescenti rivalità etnico-religiose, è al centro dell’agenda di politica estera del nostro Paese. Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, dopo aver visitato il Mali l’8 aprile scorso, nei giorni scorsi si è recato in visita anche nel Niger. Lì, ha incontrato gli uomini della MISIN: la Missione…

Finisce l’era Netanyahu in Israele

Dopo oltre 12 anni al comando di Israele, Benjamin “Bibi” Netanyahu sembra esser arrivato al capolinea della sua carriera politica. Il leader del “Likud”, partito di destra israeliano, è stato escluso dal governo di unità nazionale concordato da Yair Lapid e Naftali Bennett; leader rispettivamente di “Yesh Atid”, centrista, e di “Yamina”, nazionalista. Insieme a…

Washington si arrende: ok al gasdotto russo-tedesco

Gli Stati Uniti tendono un ramoscello d’ulivo all’Europa – tramite la Germania – e contemporaneamente alla Russia. Ammettendo come inevitabile una situazione a cui era obiettivamente troppo difficile opporsi, se non al costo di una durissima guerra economica di cui nessuno sentiva il bisogno. La Casa Bianca ha comunicato nei giorni scorsi come non sanzionerà…

Assad vince le elezioni in Siria. L’Occidente protesta

Bashar Assad ha vinto le elezioni presidenziali in Siria, aggiudicandosi così un quarto mandato. Il presidente siriano uscente ha stravinto con il 95,1% dei voti, a fronte di un’affluenza di oltre il 76% della popolazione avente diritto di voto. Appena contemplati gli sfidanti, Abdallah e Marei, che con l’1,5% ed il 3,3% rispettivamente ottenuti, non…

Russia e Bielorussia contro le decisioni Ue sui voli

La “guerra dei cieli” tra la Bielorussia e l’Unione Europea non si ferma. E mentre spuntano retroscena inquietanti sul passato dell’attivista Protasevich, la Russia si schiera, forse controvoglia, con Minsk. Roman Protasevich, l’uomo arrestato durante il volo Ryanair Atene-Vilnius, non era solo un attivista democratico che si batteva contro il regime di Lukaschenko. Dal suo…

Attentato terroristico in Perù: 16 morti

Un attentato sanguinario ha scosso il Perù. Dove, secondo le autorità, la formazione di estrema sinistra “Sendero Luminoso” si sarebbe resa responsabile della morte di 16 persone, nella provincia di Satipo. La regione è famosa per essere una delle zone più importanti per la produzione della cocaina; e dove, quindi, la rivalità tra i narcotrafficanti…

Il Giappone contro le Olimpiadi

I giochi olimpici che si sarebbero dovuti tenere nel 2020 a Tokyo, e annullati per i ben noti motivi, non sono ancora sicuri di essere disputati la prossima estate. Questo, almeno, stando a diversi sondaggi e dichiarazioni di importanti politici del paese del Sol Levante. La capitale Tokyo, così come altre città, sta attraversando una…

Zarif in Italia: incontri con Di Maio ed il Papa

Il ministro degli Esteri della Repubblica Islamica dell’Iran, Javad Zarif, sta compiendo un importante viaggio in Europa. Dopo aver trascorso qualche giorno in Spagna, si trova ora in Italia dove ha già avuto modo di incontrare il suo omologo italiano, Luigi Di Maio, e Papa Francesco. La visita arriva in un momento cruciale per Teheran:…

La Cina sbarca su Marte

Pechino entra ufficialmente nell’Olimpo delle nazioni capaci di portare un veicolo ad atterrare su Marte. Dopo l’Unione Sovietica e soprattutto gli Stati Uniti, ora anche la Cina potrà vantarsi del suo programma spaziale, nato nel 1993 e che oggi raggiunge uno straordinario traguardo. Il rover esplorativo “Zhurong” è infatti atterrato sano e salvo sulla superficie del Pianeta Rosso,…

Il caos dietro (e davanti) al nuovo conflitto in Palestina

La sistematica situazione di inferiorità e discriminazione, in cui versa la popolazione palestinese nei confronti degli ebrei, è solo una delle cause che hanno provocato una nuova recrudescenza dell’eterna lotta in Palestina. Certo, come sempre c’è stato un casus belli; una miccia che ha fatto deflagrare la bomba. In questo caso, un nuovo, odioso sfratto…

israele-Moschea- al-aqsa

Fiamme vicino ad Al-Aqsa: cresce la tensione in Israele

I video che hanno immortalato i giovani ebrei ballare e festeggiare per la ricorrenza della Giornata di Gerusalemme, mentre sullo sfondo s’intravedeva la moschea di al-Aqsa bruciare, hanno destato comprensibile scalpore. Quasi la festa in piazza non fosse per celebrare la riunificazione (per gli ebrei) della Città Santa, avvenuta nella Guerra dei 6 giorni; bensì…

Elezioni in Scozia: vincono gli indipendentisti

Il partito del Primo Ministro Nicola Sturgeon, lo Scottish National Party, ha vinto le elezioni parlamentari che si sono tenute in Scozia lo scorso giovedì; aggiudicandosi ben 64 seggi sui 129 disponibili. Al secondo posto, i Conservatori, con 31 seggi; terzi, deludenti, i Labour. Lo spoglio delle elezioni, terminato solo ieri in mattinata, ha dato…

peschereccio

La mano turca dietro l’assalto al peschereccio in Libia?

Un altro incidente legato alla pesca in Libia; un’altra dimostrazione della spregiudicatezza adottata dai libici nei confronti degli italiani e dell’inerzia, per non dire della mollezza, che caratterizza la nostra presenza nel mare sottostante la Sicilia. Nelle acque che la Libia si è arbitrariamente intestata – dichiarandole zone di sua pesca esclusiva nonostante siano ben…

Gerusalemme Est: scontri tra palestinesi e polizia israeliana

Un’altra volta, sono i nuovi insediamenti ebraici a danno della popolazione palestinese ad innescare la protesta da parte della componente araba di Israele. Nello specifico, una sentenza di un tribunale israeliano che ha decretato, dopo una causa ventennale, lo sfratto di alcune famiglie palestinesi dalla zona di Gerusalemme Est a favore di alcuni coloni ebraici.…

Proteste in Colombia contro la riforma fiscale

La Colombia sta attraversando settimane di grandi manifestazioni di piazza. Come se non fosse bastata la recrudescenza del terrorismo – con gli scontri occorsi recentemente tra militari dell’esercito e frange di ex combattenti delle famigerate FARC – ora anche la popolazione civile sta protestando in modo veemente contro le politiche economiche del governo. Principale accusato…

Biden preme per la liberalizzazione dei vaccini

Avrà parlato seriamente o sarà stata una boutade? Gli analisti, per grandissima parte, non hanno dubbi: le dichiarazioni di Joe Biden sulla possibilità di revocare le tutele di proprietà intellettuale per i vaccini anti-Covid, erano veritiere. Un’uscita che ha destato scalpore, quella dell’attuale Presidente degli Stati Uniti; terra in cui, per antonomasia, l’impresa privata prevale…

L’Ucraina celebra le SS mentre propone la pace alla Russia

Mentre a Kiev, la scorsa settimana, sfilavano i nostalgici della divisione delle SS “Galizia”, nuovi venti soffiavano sull’intricata vicenda del Donbass. Il premier ucraino, Zelensky, ha recentemente dichiarato di voler incontrare il suo omologo russo, Vladimir Putin, per discutere della questione irrisolta dell’Est del Paese. Che, nel perdurante conflitto a bassa intensità che si protrae…

Il Ciad avvolto dalla lotta tra opposte fazioni

Il Ciad, ex colonia francese fino al 1960 e per metà attraversato dal Sahara, sta ribollendo dopo l’omicidio dell’uomo che lo ha guidato per oltre 30 anni: il presidente Idriss Deby. Deby è stato assassinato durante una visita ai militari al fronte, lo scorso 20 aprile, mentre l’esercito era impegnato nel delicato e nebuloso confine…

Strage in Israele al raduno degli ultraortodossi

La ricorrenza era assai significativa per gli ebrei più osservanti. E come è noto, pellegrinaggi e ricorrenze religiose, in Medio Oriente, sono ancora cose dall’altissimo valore simbolico e religioso; e infiammano gli animi dei numerosissimi fedeli che vi partecipano. Quest’anno vi era inoltre un motivo ulteriore per celebrare; dopo l’impedimento nell’anno scorso dovuto alle restrizioni…

Stati Uniti: poliziotto ucciso da donna afroamericana

La notizia non ha sinora provocato clamore, indignazione o particolare interesse dei media. E proprio questo silenzio deve far riflettere sulla situazione in cui versa ormai la questione razziale negli Stati Uniti; esacerbata dal caso George Floyd, brutalmente cavalcata dalla politica, dallo show-business e dallo sport; e oggi giunta ad una drammatica deriva. L’odioso omicidio dell’afroamericano…

Crescono le spese militari (nonostante la pandemia)

Quanto ci costa fare la guerra. Per la precisione, 1981 miliardi di dollari; qualcosa come 1640 miliardi di euro, milione più, milione meno. Ad affermarlo è un rapporto dello Stockholm International Peace Research Institute; che per il 2020, nonostante le conseguenze legate al Covid-19, ha visto una crescita della spesa militare a livello mondiale del…

Un weekend tragico per due missionari vicentini

Il Veneto è per antonomasia terra attenta e sensibile al volontariato. Parte di questo volontariato passa per l’associazionismo cattolico, che tra le sue fila vanta numerose persone che hanno scelto di aiutare il prossimo in contesti lontani e difficili. Due di queste, originarie dell’Alto Vicentino, sono state vittima di orrendi crimini negli ultimi giorni. Il…